Informazione

Papillomavirus umano (HPV) durante la gravidanza

Papillomavirus umano (HPV) durante la gravidanza


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Cos'è il papillomavirus umano?

Il papillomavirus umano genitale (HPV) è il tipo più comune di infezione a trasmissione sessuale negli Stati Uniti. Fino a tre quarti delle donne e degli uomini sessualmente attivi saranno infettati da HPV genitale a un certo punto della loro vita, ma la maggior parte non saprà mai di averlo avuto perché spesso non causa sintomi evidenti e di solito si risolve da solo.

È molto probabile che tu contragga un'infezione genitale da HPV da un rapporto vaginale o anale. È possibile ma raro trasmettere il virus attraverso il contatto genitale senza penetrazione, attraverso il sesso orale o toccando i genitali. E una madre può trasmettere l'HPV al suo bambino durante la nascita, ma anche questo è raro.

Quali sono i sintomi?

In molti casi, non ci sono sintomi evidenti. Se si manifestano sintomi, possono essere necessari da un mese a un anno o più per manifestarsi dopo essere stati esposti all'HPV genitale.

Alcuni degli oltre 40 diversi ceppi di HPV genitale possono causare lo sviluppo di verruche genitali. (Alcuni tipi di HPV causano le comuni verruche che puoi mettere su mani e piedi, ma i ceppi di HPV genitale di solito colpiscono solo l'area genitale.)

Le verruche genitali sono molto contagiose. I ricercatori stimano che circa il 65% delle persone che hanno rapporti sessuali con un partner con le verruche finiranno per sviluppare le verruche stesse.

Le verruche di solito si manifestano all'interno o intorno alla vagina e alla vulva, vicino all'ano e al retto, sulla cervice e talvolta sulla pelle vicino all'area dell'inguine. (Puoi anche avere le verruche in bocca e in gola facendo sesso orale su un partner infetto, ma questo è raro.)

Le verruche sono morbide e color pelle o più chiare. Possono essere piccoli o grandi, piatti o rialzati. Ce ne possono essere uno o più, a volte crescono in grappoli dall'aspetto simile a un cavolfiore. Di solito sono indolori, anche se occasionalmente possono prudere, bruciare o sanguinare.

In circa il 20% delle donne, le verruche vanno via da sole entro tre mesi. Per la maggior parte delle altre donne, il trattamento aiuterà a chiarire le verruche, anche se possono ripresentarsi.

In alcuni casi, l'HPV genitale provoca cambiamenti nelle cellule cervicali rilevabili su un Pap test. Spesso questi cambiamenti sono lievi e vanno via da soli.

Ma se hai uno dei cosiddetti "ceppi ad alto rischio" di HPV, potrebbe causare cambiamenti cellulari più gravi. Questi cambiamenti cellulari possono trasformarsi in cancro - di solito molti anni dopo - se non si ottiene il trattamento necessario.

Questi ceppi ad alto rischio sono la causa di quasi tutti i tumori cervicali. (Si noti che questi ceppi non sono gli stessi che causano le verruche genitali.) Questa è una delle ragioni per cui è così importante che tutte le donne si sottopongano regolarmente a Pap test e che coloro che presentano anomalie seguano i test e i trattamenti necessari.

La buona notizia è che nella stragrande maggioranza dei casi, il sistema immunitario tiene sotto controllo il virus o lo distrugge, anche i ceppi ad alto rischio. La maggior parte delle donne è libera dal virus entro uno o due anni dalla diagnosi.

Solo una piccola percentuale di donne con HPV sviluppa cambiamenti cellulari che devono essere trattati e, con uno screening e un trattamento adeguati, solo raramente l'HPV porta al cancro cervicale o ad altri tipi di cancro genitale.

L'HPV può influire sulla mia gravidanza?

È improbabile che l'HPV influenzi la gravidanza o la salute del bambino. Se hai le verruche genitali, possono crescere più velocemente durante la gravidanza, probabilmente a causa delle perdite vaginali extra che forniscono al virus un ambiente di crescita umido, cambiamenti ormonali o cambiamenti nel tuo sistema immunitario. Nella maggior parte dei casi, le verruche non pongono alcun problema a te o al tuo bambino.

È possibile che tu trasmetta il virus al tuo bambino, ma questo non accade molto spesso. Anche se tuo figlio contrae l'HPV, è probabile che lo superi da solo senza sintomi o problemi.

Se tuo figlio ha il tipo di HPV che causa le verruche genitali, potrebbe sviluppare verruche sulle corde vocali e in altre aree durante l'infanzia o l'infanzia. Questa condizione, chiamata papillomatosi ricorrente, è rara ma molto grave.

Sarò testato per l'HPV durante la gravidanza?

Le future mamme non vengono regolarmente testate per l'HPV. La maggior parte delle donne scopre di avere il virus se sviluppa le verruche o se ha un Pap test anormale.

Un test può rilevare i tipi più comuni di HPV ad alto rischio e alcuni professionisti lo fanno insieme a un Pap test su donne di età pari o superiore a 30 anni.

Tuttavia, potresti sottoporsi a questo test a qualsiasi età in determinate circostanze, ad esempio se il tuo Pap test mostra cambiamenti leggermente anormali e il tuo medico deve determinare se è necessario un ulteriore follow-up. (Alcuni professionisti chiedono al laboratorio di eseguire automaticamente il test HPV sullo stesso campione se il Pap è leggermente anormale.)

Come viene gestito l'HPV durante la gravidanza?

Non esiste un farmaco in grado di sbarazzarsi del virus. Se hai le verruche, il tuo medico potrebbe decidere di non trattarle durante la gravidanza, perché spesso migliorano da sole o addirittura scompaiono del tutto dopo il parto.

Esistono vari trattamenti, tuttavia, che possono essere utilizzati per rimuovere le verruche in sicurezza durante la gravidanza.

Se il medico decide che è necessaria la rimozione, può utilizzare una soluzione acida speciale, congelarli con una soluzione di azoto liquido o rimuoverli mediante laser, elettrocauterizzazione o chirurgicamente.

Due prodotti di prescrizione che le donne applicano da sole sono usati per trattare le verruche genitali, ma generalmente non sono raccomandati durante la gravidanza. E non provare mai a trattare le verruche genitali con farmaci da farmacia pensati per le verruche comuni.

Se il tuo Pap test è anormale, il tuo medico può esaminare la cervice e la vagina con un microscopio speciale in una procedura chiamata colposcopia. (Una colposcopia non è più scomoda di un Pap test, anche se richiede più tempo.) Se il medico vede cambiamenti sospetti nelle cellule, può eseguire una biopsia del tessuto, che può causare disagio temporaneo e sanguinamento.

Se non ci sono prove di cancro invasivo, molto probabilmente il tuo medico aspetterà fino a dopo il parto per trattare ulteriormente le cellule anormali. (A seconda della situazione, potrebbe essere necessario ripetere la colposcopia durante la gravidanza.)

Il tuo medico seguirà un'altra colposcopia circa 6-8 settimane dopo il parto per vedere se il problema persiste. In molti casi, i cambiamenti anormali scompaiono da soli dopo il parto, rendendo inutili ulteriori interventi.

Come posso evitare di contrarre l'HPV?

Puoi ridurre le tue possibilità di contrarre l'HPV facendo sesso solo con un partner che fa sesso solo con te e non ha verruche evidenti. (Ovviamente, il tuo partner potrebbe non sapere se ha l'HPV e potrebbe essere contagioso senza avere sintomi.)

Più partner sessuali avete tu o il tuo partner, maggiori sono le probabilità di contrarre il virus. E anche se hai già (o hai avuto) l'HPV, essere infettato da un ceppo del virus non ti protegge da altri ceppi.

L'uso corretto e coerente dei preservativi in ​​lattice riduce anche notevolmente il rischio di contrarre l'HPV e molte altre malattie sessualmente trasmissibili. Uno studio recente ha scoperto che le donne i cui partner usavano il preservativo ogni volta che facevano sesso avevano il 70% in meno di probabilità di contrarre l'HPV rispetto a quelle che non lo facevano.

(I preservativi non forniscono una protezione totale perché anche se l'HPV non riesce a penetrare nel lattice, il virus potrebbe essere presente in aree non coperte dal preservativo e un preservativo può scivolare o rompersi).

Dopo il parto, potresti essere in grado di vaccinarti contro alcuni tipi di HPV. Entrambi i vaccini sul mercato - Gardasil e Cervarix - proteggono le donne da due ceppi ad alto rischio di HPV che rappresentano circa il 70% dei tumori cervicali. Gardasil fornisce anche protezione contro due ulteriori ceppi di HPV, aiutando a prevenire circa il 90% delle verruche genitali e dei tumori anali, vulvari e vaginali.

Il vaccino è stato approvato per donne e uomini dai 9 ai 26 anni di età. Anche se vieni vaccinato, l'uso del preservativo ti aiuterà a proteggerti dai ceppi HPV non coperti dal vaccino.


Guarda il video: Tumore del collo dellutero o della cervice uterina: sintomi e prevenzione. AIRC (Luglio 2022).


Commenti:

  1. Pattin

    La tua frase, semplicemente adorabile

  2. Harford

    Complimenti, ottimo pensiero

  3. Floyd

    Possiamo capirlo?

  4. Telegonus

    Non provare subito



Scrivi un messaggio